Rari Nantes Frosinone, a Bari si cerca l’impresa

Immagine e notizie prepartita Rari Nantes Frosinone Pallanuoto, a Bari si cerca l’impresa (in foto azione di gioco)
Immagine e notizie prepartita Rari Nantes Frosinone Pallanuoto, a Bari si cerca l’impresa (in foto azione di gioco)

 

Rari Nantes Frosinone Pallanuoto a Bari si cerca l’impresa

 

Dopo un sabato in naftalina a causa dello stop per il coronavirus, la pallanuoto italiana torna a giocare, seppur con qualche restrizione per le zone a rischio. Si svolgerà normalmente la partita de L’Automotive Rari Nantes Frosinone, impegnata a Bari in una difficile trasferta. I pugliesi, terzi in classifica, sono i primi inseguitori dei gialloblù. Allo Stadio del Nuoto di Bari, quindi, andrà in scena un vero e proprio scontro diretto per le posizioni più nobili del nostro girone. In casa Frosinone, l’obiettivo è replicare l’ottima prestazione di Napoli contro la Basilicata Nuoto 2000. Il cammino dei ciociari riparte con un altro match in un campo ostico: la voglia di fare una grande partita è tanta e i gialloblù lo vogliono dimostrare sabato in acqua.

La Waterpolo Bari è una società abituata a lottare per i vertici della serie B, categoria in cui spesso si è imposta, conquistando la promozione in A2. Da sempre, i biancorossi fanno del loro campo gara un vero e proprio fortino. Il trend è confermato anche in queste prime sei giornate: dei 10 punti fin qui conquistati, ben 9 sono stati ottenuti a Bari e solo 1 lontano dal capoluogo pugliese. Non serve altro per capire il coefficiente di difficoltà di questa trasferta. La squadra, ben allenata da coach Alessandro De Bellis, fa del dinamismo e delle ripartenze veloci le sue migliori qualità. Il gruppo è giovane, ma impreziosito da alcune individualità di grande esperienza e spessore, con Provenzale, Santamato e Di Pasquale su tutti.

Queste le parole del nostro allenatore Fabrizio Spinelli: “Per prima cosa sono contento che si torni a giocare, è un piccolo passo verso la normalità. Venendo alla partita, purtroppo dovremo fare di nuovo a meno di Andrea e Alessandro, ma questo non deve essere un alibi. Andiamo a Bari con la convinzione di poter far bene e con la voglia di continuare a fare un campionato di vertice”.

“Arriviamo a questa trasferta, nel campo più difficile dell’intero girone, con alcune defezioni importanti”, commenta il nostro numero 7 Luca D’erme. Che continua: “A mio avviso, però, questa squadra ha già dimostrato di sapersi compattare e tirare fuori il meglio di sé proprio nelle condizioni più avverse. Per questo andremo a Bari con il coltello tra i denti e convinti di poter fare risultato. Abbiamo le carte in regola per dare un segnale importante a tutto il campionato”.

 

Andrea Esposito

Addetto stampa R.N. Frosinone