NEWS Libertas Roma Eur – R.N. Frosinone 8-9

Immagine Libertas Roma Eur – R.N. Frosinone 8-9

R.N. Frosinone, che sofferenza! Ma alla fine arrivano i 3 punti

News Libertas Roma Eur – R.N. Frosinone 8-9 (4-2, 1-2, 1-2, 2-3)

Seconda giornata di campionato e seconda vittoria per L’Automotive Rari Nantes Frosinone. Al Foro Italico, i gialloblù soffrono il dinamismo e la freschezza atletica della Libertas Roma Eur, ma alla fine riescono a vincere 9-8 e a portare a casa 3 punti pesantissimi. Di questa prima trasferta stagionale ci prendiamo, appunto, solamente i 3 punti: tutto il resto è da migliorare e anche in fretta. Altra cosa positiva, dopo un primo tempo da incubo, è stata la reazione dei nostri ragazzi, che hanno cercato la vittoria fino all’ultimo secondo.

La cronaca

Dopo 2 minuti e 5 secondi il tabellone del Foro Italico segna già 3-0 per la Libertas Roma Eur. I ciociari provano a scuotersi dallo shock iniziale e accorciano le distanze prima con Raffaeli, poi con Esposito. Ma in difesa si sbaglia di tutto e i romani trovano sul finale di tempo la quarta rete, l’ennesima concessa dai nostri a uomini pari. È 4-2.

Dal secondo tempo inizia la lenta e inesorabile rimonta della Rari Nantes Frosinone, che da qui in avanti vincerà i tre rimanenti parziali. Pronti, via e Orlandi segna il 4-3 per gli ospiti, che iniziano a difendere meglio, ma sprecano l’impossibile davanti. La Libertas non molla un centimetro e si riporta sul +2. Ci pensa Mellacina ad accorciare di nuovo le distanze poco prima del cambio campo: 5-4.

Dopo l’intervallo lungo è Barberini a trovare la via del pareggio su tiro di rigore. Il 5-5 comunque non sveglia i ciociari, che concedono ai romani il primo gol in superiorità numerica del match. Ben sei minuti senza segnare, la partita scorre a ritmo lento e brutta da vedere per il pubblico del Foro. A una manciata di secondi dalla fine del periodo, Aiello buca il giovane avversario con un tiro dalla distanza che ristabilisce la parità, 6-6.

Come spesso accade, la partita si decide nel quarto e ultimo tempo. La Libertas rimette la testa avanti con un altro gol su uomo in più, ma poi subisce in poco più di 30” due reti consecutive. Raffaeli di potenza e Barberini in contropiede portano per la prima volta in vantaggio il Frosinone. I romani pareggiano ancora in superiorità, provano a vincerla, ma la palla del vantaggio si infrange sulla difesa gialloblù. A un minuto e mezzo dalla fine il gol vittoria degli ospiti lo firma Mellacina su uomo in più. Brutti, sporchi e cattivi: tanti, tantissimi errori ma alla fine i 3 punti prendono la via di Frosinone.

Queste le parole del nostro allenatore Fabrizio Spinelli: “Era fondamentale portare a casa i 3 punti e ci siamo riusciti nonostante un disastroso avvio di partita. Abbiamo concesso 4 gol a uomini pari nel primo tempo che hanno indirizzato in modo negativo la gara e potevano anche comprometterla. Nel resto della partita siamo stati più ordinati dietro, abbiamo concesso agli avversari solo gol in superiorità numerica. Davanti, invece, abbiamo sprecato troppo, spesso per un’eccessiva fretta di concludere. Complimenti ai ragazzi che hanno vinto un match che si era messo davvero male, queste vittorie fanno bene al morale. Ora ci concentreremo sulla prossima partita”.

Libertas Roma Eur: Peluso, Russo, Piccinini, Di Pancrazio 1, Di Martino 2, Cipollone, Cianchetti, Cimini 1, Todini 1, Galli 1, Perciballe 2, De Luca, Petrini. TPV: L. Lucchini.

R.N. Frosinone: Apicella, Ambrosini, Lucci, Proietti, Orlandi 1, Esposito 1, D’erme, Barberini 2 (1 rig), Raffaeli 2, Mellacina 2, Aiello 1, Carnevali, Fiorini. TPV: F. Spinelli.

Superiorità numeriche: Libertas Roma Eur 3/5, R.N. Frosinone 1/3 + 1/1 rigore.

Arbitro: sig. Giuseppe Ibba.

Andrea Esposito

Addetto stampa R.N. Frosinone