News Zero9 – Rari Nantes Frosinon 7 – 7

R.N. Frosinone, pareggio beffa in casa della Zero9

 

Zero9 – R.N. Frosinone 7-7 (0-3, 2-2, 3-2, 2-0)

Partita dai due volti allo Zero9 Stadium di via Cina per L’Automotive Rari Nantes Frosinone. Partenza ottima degli uomini del tecnico Fabrizio Spinelli, poi il calo improvviso da metà terzo tempo in poi che ha permesso la rimonta dei padroni di casa fino al 7-7 finale. Con la beffa arrivata a 16 secondi dalla sirena durante l’ultimo possesso della Zero9. Sarà da capire se tutto questo sia derivato da un fattore fisico o mentale.

La cronaca

Partenza bruciante degli ospiti che vanno subito avanti 0-3 grazie alla doppietta di un ispiratissimo Raffaeli e al gol di Costantini. Sul finale di tempo, arriva anche l’occasione, non sfruttata, per mettere a segno lo 0-4. Attenta la difesa, aiutata da un paio di ottimi interventi dell’estremo difensore Apicella.

Il secondo tempo si apre con la prima rete della Zero9, in superiorità numerica. Ma il Frosinone reagisce prontamente e va in rete con D’erme e Mellacina: 1-5 e match in pieno controllo. Nell’ultima azione, però, i padroni di casa rubano palla e mettono a segno il contropiede del 2-5 con cui si va all’intervallo lungo.

I ciociari non sembrano accusare il colpo e vanno ancora in rete a inizio terzo periodo con l’ex Raffaeli, vero protagonista della partita. Il gol fatto però spegne la luce in casa Rari Nantes. Nel giro di 2 minuti la Zero9 rientra prepotentemente in partita segnando 3 gol: è 5-6. Poco dopo, Costantini si conferma in grande giornata e realizza la doppietta personale che riporta i nostri sul +2. A fine terzo è 5-7.

Il quarto tempo è un monologo della Zero9: il Frosinone non riesce più a pungere davanti come bene aveva fatto nella prima parte di gara. Il 6-7 arriva quasi subito e regge per 6 minuti di gioco, con tre superiorità assegnate alla squadra di casa ben difese dai ciociari. La Rari Nantes fallisce a due minuti dal termine l’uomo in più che le avrebbe regalato la vittoria. E invece nel finale arriva la beffa: 7-7 a 16 secondi dalla fine e tanto da recriminare per non aver vinto una partita in cui si è stati sopra dall’inizio alla fine.

“Siamo stati molto ingenui nell’ultimo quarto a restare troppo bassi e permettere loro di credere nel pareggio”, le parole del nostro allenatore Fabrizio Spinelli. Che poi prosegue: “Dispiace molto perché i ragazzi avevano interpretato molto bene la partita. Poi delle amnesie nel terzo tempo hanno dato coraggio ai padroni di casa: quella è stata la svolta, per noi negativa, della gara. Ma ci rimbocchiamo le maniche e guardiamo il bicchiere mezzo pieno: da domani si pensa al San Mauro!”.

Con il punto conquistato ieri, la R.N. Frosinone sale a quota 10 punti, al terzo posto solitario dietro alla capolista Tuscolano (15) e alla C.C. Lazio (12). Complimenti alla Zero9, brava a crederci fino in fondo con una formazione molto giovane e priva di due giocatori importanti. Poche squadre faranno punti lì, come testimonia anche il recente incrocio con la C.C. Lazio. Sabato prossimo allo Stadio del Nuoto di Frosinone scontro fondamentale contro i napoletani del San Mauro. Servirà una prova d’orgoglio in una partita fondamentale per la nostra classifica. Forza Rari Nantes Frosinone!

 

Zero9: Giannotti, Viglialoro, Graziosi, De Stasio, Lucci F. 1, Sordini 1, Capezzone 3, Lucci A., Micucci, Bernacchia 1, Zangari, Morolli 1, Ferraro. TPV: S. Fonti.

R.N. Frosinone: Apicella, Schettino, Mauti, Proietti, Vitale, Esposito, D’erme 1, Ceccarelli, Raffaeli 3, Mellacina 1, Costantini 2, Carnevali, Fiorini. TPV: F. Spinelli.

Superiorità numeriche: Zero9 2/9, R.N. Frosinone 0/3.

Arbitro: sig. Ibba.

 

 

Andrea Esposito

Addetto stampa R.N. Frosinone