News Tyrsenia – R.N. Frosinone 6 – 7

R.N. Frosinone, vittoria col cuore a Civitavecchia

 

Tyrsenia – R.N. Frosinone 6-7 (2-2, 2-3, 1-2, 1-0)

L’Automotive R.N. Frosinone esce vittoriosa dallo Stadio del Nuoto di Civitavecchia. I primi tre punti del campionato arrivano grazie al sofferto 7-6 in casa del Tyrsenia. Partita che sulla carta poteva sembrare facile, ma che per nulla lo è stato nei quattro tempi del Palagalli. Orfani del capitano Apicella e di Francesco Vitale, i ciociari hanno dovuto sfornare una prestazione tutta cuore e grinta per avere la meglio tirrenici.

La cronaca

Partenza bruciante degli uomini di Mario Monti, che alla prima azione d’attacco si portano avanti 1-0. Ma i gialloblù non si perdono d’animo. Il gol dell’1-1lo segna Esposito, abile a conquistare e realizzare un uomo in più girato coi tempi giusti dalla squadra. Subito dopo il sorpasso, grazie alla rete in contropiede di Proietti. Nel finale c’è tempo per il 2-2 del Tyrsenia.

Il secondo tempo si apre con l’uno-due di Carnevali: il numero 12 prima segna in superiorità numerica, poi è bravo a ribattere in rete un rimbalzo della traversa che vale il 4-2 ospite. Il Tyrsenia non ci sta e si porta sul 3-4, ma ci pensa un ottimo tiro dalla distanza di Schettino a ristabilire le distanze. A una manciata di secondi dalla fine, di nuovo in gol i padroni di casa. È 4-5 all’intervallo lungo.

Ma la Rari Nantes oggi ha tanta voglia di vincere. Il 6-4 lo segna ancora Esposito su assist di D’erme, con un rabbioso tiro a rimbalzo sotto la traversa a seguito di un contropiede. Subito dopo D’erme si mette in proprio e segna un gran gol su uomo in più: palla sopra la testa del portiere e 7-4. Qui i ragazzi di Spinelli commettono l’errore di pensare che la partita sia finita e iniziano a gestire troppo il pallone quando manca ancora un tempo e mezzo al fischio finale. Intanto, i tirrenici realizzano il 7-5.

Il quarto tempo scorre tra un’occasione persa da una parte e dall’altra. Sono soprattutto i padroni di casa a cercare con veemenza il gol che li farebbe rientrare in partita. I ciociari mantengono il ritmo basso, ma rinunciano troppo ad offendere. Ed ecco che a 39” dalla fine arriva la rete del meno 1 che infuoca le ultime due azioni. Che, fortunatamente, non cambiano il risultato: è 7-6 per la Rari Nantes Frosinone, che mette in cascina i primi 3 punti dell’anno.

 

“Obiettivo centrato. Raccogliamo 3 punti importanti per lavorare con più tranquillità e per la classifica”, le parole del tecnico Fabrizio Spinelli. Che poi continua: “Abbiamo sempre avuto il controllo della partita, anche se con qualche amnesia di troppo. Dovevamo chiuderla al terzo tempo e segnare anche il +4, ne abbiamo avuto la possibilità. Il loro dinamismo ci ha infastidito e ha complicato un po’ la gara, faccio mea culpa su alcune scelte tattiche. Ma posso dire con certezza di avere un gruppo di uomini, che ha vinto la partita con grinta ed esperienza! Ora la testa va subito a sabato prossimo, quando giocheremo al Foro Italico contro il Villa York”.

L’appuntamento con la nostra prima squadra è quindi per sabato 26 gennaio alle ore 15 al Foro Italico, dove ci attende un’altra ostica trasferta in casa del Villa York. Una nota finale: contro il Tyrsenia ha esordito tra i pali un emozionato Riccardo Fiorini, classe 2001. Bravo Ricky e forza Rari Nantes!

 

R.N. Frosinone: Fiorini, Schettino 1, Mauti, Proietti 1, Pisa, Esposito 2, D’erme 1, Ceccarelli, Raffaeli, Mellacina, Costantini, Carnevali 2, Ricci. TPV: Fabrizio Spinelli.

Superiorità numeriche: Tyrsenia 2/5, R.N. Frosinone 3/7.

Arbitro: sig. Scafidi.

 

 

Andrea Esposito

Addetto stampa R.N. Frosinone